Qui audet vincit

Armi

La scherma, nelle sue tre specialità: spada, fioretto, sciabola si fa amare perché

è senza limiti: possiamo iniziare a praticarla sia da bambini sia da adulti avanzati, e continuare a tenerci in attività fino a tardissima età;
è paritaria: il divertimento è assicurato sia per le fanciulle sia per i maschietti e non richiede un fisico eccezionale;
è fruibile: possiamo salire in pedana da agonisti o più semplicemente da amatori;
è formativa: ci insegna a gestire la vittoria e la sconfitta, che si ripetono ad ogni assalto e incanala positivamente l’aggressività e la tensione;
è aggregante: condivideremo la nostra passione con tanti amici “malati” di scherma come noi.

 

  • Il Fioretto

    Il Fioretto

    I più piccoli iniziano la scherma con quest'arma, che può colpire solo di punta ed è ritenuta da molti la più adatta per imparare le azioni fondamentali. Il bersaglio valido è tutto il tronco, coperto da un giubbetto conduttivo che, se viene colpiti, accende una luce colorata.

    Testa, braccia e gambe sono bersaglio non valido, (accende una luce bianca) anche se dal 2009 è stata introdotta come bersaglio valido parte della gorgiera della maschera.

    In caso di stoccata per entrambi gli avversari, l'arbitro applica la "convenzione": una serie di regole derivanti dalla logica del duello, secondo cui "ha ragione" (e quindi gli viene assegnato il punto) chi attacca per primo, o chi para e risponde, o chi ha l'arma "in linea" (braccio disteso e punta che minaccia il bersaglio valido) prima dell'inizio dell'attacco dell'avversario.
    È stata solitamente usata come arma da allenamento.

  • La Sciabola

    La Sciabola

    Anche in questa specialità si applica la "convenzione", ma il bersaglio è più ampio, comprensivo di tutta la metà superiore del corpo: il colpo non viene segnalato (come invece avviene nel fioretto) se raggiunge altre parti del corpo.

    Si può colpire con tutta la lama, quindi di punta, di taglio e controtaglio. E' l'arma più dinamica e veloce, da preferire per chi ha un temperamento vivace ed aggressivo. Deriva dai combattimenti a cavallo.

  • La Spada

    La Spada

    Arma che può colpire solo di punta, in tutto il corpo. Non esiste "convenzione": il punto va a chi colpisce per primo. In caso di colpo doppio, possibile solo entro 40-50 millisecondi, si assegna un punto ad entrambi.

    È la specialità più matura e meditata ed è quella che più delle altre ha conservato alcune caratteristiche del duello terreno.

  • BLM Group
  • Sinergy
  • Cartiere dell'Adda
  • Costruzioni Colombo Lilliano
  • Lanfranchi
  • Reale Mutua Assicurazioni
  • Università di Lecco per Adulti e Terza Età
  • d60 graphic & web solutions

    © 2017 Circolo della Scherma Lecco A.S.D. c.f. 92018860137 p.iva 02270640135

    sito realizzato da d60.it